Guardate cosa mi avete fatto,
mi avete reso molto famoso e vi ringrazio.
So che volete che le vostre popstar siano eccitanti, per cui ho comprato… questi! (gli stivaletti dorati)

Ora il mio tempo con voi è quasi terminato.
La gloriosa ZooTV deve innalzarsi e prendere il suo posto assieme agli altri satelliti.
Non abbiate paura, vi controllerò ancora;
lascerò delle videocamere per ognuno di voi.
In così tanti ci ascoltano stasera,
io… ho una lista:

Americani,
vi ho dato Bill Clinton,
l’ho messo sulla CNN, sulla NBC, C-SPAN.
Troppo alto per essere un despota, ma teniamolo d’occhio.

Asiatici,
il vostro momento sta arrivando.
Senza i vostri piccoli transistor
niente di questo sarebbe stato possibile.

Europei,
quando sono arrivato fra di voi
stavate litigando come bambini;
ora siete tutti appesi a un filo,
tutti vicini come stations on a dial.

Gente dell’ex-Unione Sovietica,
vi ho dato il capitalismo,
così ora potete tutti sognare
di essere ricchi e splendenti come me.

Gente di Sarajevo,
ringraziate il cielo.
Ci sono persone in tutto il mondo che hanno cibo, calore e sicurezza,
ma non sono in TV come lo siete voi.

Frank Sinatra,
ti ho dato MTV,
benvenuto.

Salman Rushdie,
ti ho dato i decibels

Arrivederci Squeegie,
spero ti diano alle balene.

Arrivederci Micheal (Jackson)

Arrivederci a tutti voi neo-nazisti,
spero vi diano Auschwitz.

A questo punto,
spesso faccio una telefonata,
a volte al presidente degli Stati Uniti,
ma non stasera.
Stasera chiamerò un taxi per riportarmi a casa,
perchè sono stanco.

– Grazie per aver chiamato Taxi Services
– Pronto?
– Può dirmi il suo nome e il luogo in cui si trova, per favore?
– Il mio nome è Mr. MacPhisto, sto cercando un taxi per portarmi da Sydney a…
– Oh, mi dispiace signore, qual è il suo nome? Pronto?
– Il mio nome è Mr. McPhisto.
– Ma cos’è? Uno scherzo?
– Ciao. Come ti chiami? Pronto?

(La signorina mette giù e McPhisto canta sconsolato)

Mostrami la strada per tornare a casa
Sono stanco e voglio andare a letto
Ho bevuto qualcosetta circa un’ora fa
E mi è salito dritto alla testa…

Mister MacPhisto – Sydney 1993