Pesci bizzarri

Nell’oceano più profondo
sul fondo del mare,
i tuoi occhi mi hanno sconvolto,
infranto il mio equilibrio.

Perchè sarei dovuto restare qui?
Perchè sarei dovuto restare?
Sarei stato un pazzo a non seguirti
ovunque mi avresti condotto…

I tuoi occhi mi hanno sconvolto,
sciolto il ghiaccio, penetrato la buccia,
mi hanno fatto vedere fantasmi
che ho seguito fino al confine della Terra
e sono caduto.

Tutti vanno via se ne hanno l’opportunità,
quella era stata la mia opportunità.

Ora vengo mangiato dai vermi,
sono assaporato dai vermi
e da strani pesci,
pesci bizzarri.

Toccherò il fondo,
toccherò il fondo e scapperò, scapperò.
Ho toccato il fondo,
ho toccato il fondo e sono scappato, scappato.

Ora vengo divorato dai vermi,
sono gustato dai vermi
e da strani pesci,
pesci bizzarri.

Ecce homo

In me l’ateismo non é nè una conseguenza, nè tantomeno un fatto nuovo: esso esiste in me per istinto. Sono troppo curioso, troppo incredulo, troppo insolente, per accontentarmi di una…
Visualizza Post