Roberto Esposito - If anything goes wrong Desmond Hume will be my constant

– Che le è successo?
– E’… morta.
– Si, lo vedo questo! Come?
– Aneurisma cerebrale forse, non lo so. Farò un’autopsia più tardi.
– E’ quello che succederà anche a me?
– Ti confesso che gli effetti variano da caso a caso…
– Rispondimi! Se continua così, morirò anch’io?
– Ehm… non lo so. Credo che il cervello di Eloise si sia fuso. I salti tra presente e futuro… alla fine non sapeva più distinguerli, non aveva un’àncora.
– Che intenti per àncora?
– Qualcosa in comune in entrambi i tempi. Tutto questo, vedi… sono variabili, casualità, caos. Ogni equazione ha bisogno di stabilità, di un’entità nota: si chiama costante. Desmond, non hai una costante! Quando vai nel futuro, nulla ti è familiare. Quindi, se vuoi fermare questo, allora devi trovare qualcosa lì, qualcosa di veramente importante per te che esista anche qui, nel 1996.
– La costante… può essere una persona?

 

– Avanti, dì quello che devi dire e poi vattene.
– Ti sembrerà incomprensibile perché neanche io lo capisco, ma fra otto anni… io avrò bisogno di chiamarti e… non ti potrò chiamare se non avrò il tuo numero…
– Che cosa?
– Dai Penny, tu devi darmi il tuo numero! Io lo so, so che ho rovinato tutto! So che pensi che tra noi sia finita… ma non è così! Se c’è una parte di te che ancora crede in noi allora… dammi il tuo numero.
– E se chiamerai stasera o domani?
– Non chiamerò… per otto anni! Il 24 dicembre 2004, la vigilia di Natale. Promesso. Ti prego Penny…
– Se ti do il mio numero, te ne andrai?
– Si…
– 7946 0893.

 

Noi possiamo cambiare le cose.
Ho studiato fisica relativistica per tutta la vita,
una cosa era ben chiara: il passato non si cambia.
Non si può.
Ciò che è successo è successo e basta.
Ma poi mi sono reso conto…
passavo troppo tempo a concentrarmi sulle costanti senza ricordarmi delle variabili.
Sai quali sono le variabili di questa equazione, Jack?
Siamo noi.
Noi siamo le variabili.
Le persone.
Noi pensiamo, ragioniamo, compiamo scelte, abbiamo il libero arbitrio… 
noi possiamo cambiare il nostro destino.