Roberto Esposito - Dead fly

#100 The last Fringe of my life.
#99 Il giorno in cui Twitter chiamò DeRev.
#98 La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa che richiede una mia consulenza per la predisposizione delle regole sull’equity crowdfunding.
#97 Aaron Swartz commits suicide.
#96 Scoprire a 27 anni di aver subito una grave mancanza di ossigeno alla nascita e di essere stato tirato fuori per la testa in malo modo. #SiSpieganoTanteCose
#95 Mi scusi, per caso è già arrivato Oggi che deve uscire domani?
#94 Guardare il primo, emozionante e indescrivibile video di DeRev in HD 720p, HD 1080p ma soprattutto in 3D.
#93 Il primo Consiglio di Amministrazione della mia vita.
#92 Dirigenti pubblici che per invitare e provarci con le mie amiche mi usano come esca: “Ho cercato di attirarti con le cose che ti piacciono di più, ad esempio parlare di Roberto Esposito. Avrei avuto solo bisogno di una news su di lui da chiederti e poi era fatta!”
#91 Haaalla: manciare!
#90 (What’s the Story) Morning Glory
#89 Collaboratori di Klauss Hommels e Benjamin Rohé che mi scrivono dalla Germania: “Wtf, 1.25m for DeRev? That’s great news, congratulations! Looks like we missed a big deal…”
#88 Giùanni.
#87 Parassiti umani all’affannosa ricerca di stratagemmi per rubare qualche briciola #LOL
#86 The 2nd law
#85 Le 10.000 copie del mio primo libro pubblicato da Sperling & Kupfer e distribuito in tutte le librerie d’Italia.
#84 Io ormai quando vengo da te a parlare m’agg portà l’advisor! (cit. Il mio advisor)
#83 L’Europarlamentare che torna da Strasburgo e viene a trovarmi nei nuovi uffici di DeRev.
#82 Pezzo di quella zoccola industriale che ti ha creato (cit.)
#81 La miglior annata della mia vita.
#80 Sick sucks.
#79 Il primo assegno della mia vita.
#78 Capisci di aver lavorato sodo quando consumi i tasti del mouse e sei costretto a cambiarne uno ogni 10 mesi.
#77 La mia migliore amica che mi chiede di essere il testimone alle sue nozze.
#76 Il fantastico regalo di Francesco Lo Sapio, un caro amico oltre che un grande fotografo.
#75 Tra la possibilità di andare all’universistà di Tel Aviv per 10 giorni, un’offerta per lo sbiancamento anale e un invito del Ministero degli Affari Esteri per una consulenza sulla diplomazia internazionale attraverso i social media, anche un’intervista per essere citato nel libro sul Personal Branding della HOEPLI. E non è manco mezzogiorno.
#74 Pizza surgelata e riscaldata in forno elettrico: 9 euro.
#73 Scrivere una lettera al direttore de Il Mattino.
#72 Il giorno in cui sono diventato ufficialmente un imprenditore.
#71 L’entusiamo di restare in piedi a lavorare per tutta la notte e poi partire domani mattina per Roma, dove sono previsti 39° all’ombra.
#70 Peter Thiel, you will be mine.
#69 L’analista di Testa di cane.
#68 The Platinum Rule: “Mai amare il tuo vicino come te stesso” 1. Attrazione 2. Negoziazione 3. Sottomissione 4. Benefici 5. Punto di svolta 6. Purgatorio 7. Confronto 8. Conseguenze
#67 Al lavoro per rivedere il Teorema di Vicky-Mendoza con l’aggiunta di una terza dimensione alla diagonale fondamentale.
#66 Milano!
#65 Foo Fighters
#64 Il professore universitario del corso di Estimo che mi cita durante le sue lezioni sui nuovi modelli di sviluppo sostenibile.
#63 I due ragazzi nella Villa Comunale che mi fermano e si presentano con “Ciao Roberto, tu non ci conosci ma noi conosciamo te!”
#62 Intervista per la RAI
#61 Pecorelle che tornano all’ovile
#60 True story.
#59 Ratatouille in BluRay
#58 Self-destruction.
#57 Cinque mesi di idee senza il tempo materiale per rifarmi il letto.
#56 Milano.
#55 Ricevere un’E-Mail dall’assistente del Console americano che mi invita ad incontrarli perchè sono molto interessati alla mia attività di “imprenditore del web”, specificando che “era da molto tempo che volevano scrivermi”.
#54 I due ragazzi che mi fermano per chiedermi di farsi una foto con me.
#53 Schiere di vecchi in fila a via Caracciolo che guardano e commentano i lavori in corso per l’America’s Cup.
#52 Risolvere la morte.
#51 Empatia.
#50 “Per te mi sarei anche messa a dieta…” (cit.)
#49 Non è mai abbastanza.
#48 Use your illusion.
#47 Scrivere un libro per la Mondadori.
#46 Postulato della pera: la dolcezza del viso di una ragazza è direttamente proporzionale alle dimensioni del suo fondoschiena.
#45 Non ci sono più le mezze stagioni, non ci sono più i valori di una volta. E comunque qui una volta qui era tutta campagna.
#44 Le fastidiose conseguenze del tachipsichismo.
#43 Scegliere il nome dei personaggi e il titolo dell’episodio pilota.
#42 Iniettarmi veleno a piccole dosi non mi farà diventare immune.
#41 La crema di nonsocosa che sta dentro alle caramelle Rossana.
#40 Il profumo delle matite appena temperate.
#39 Costruire un timbro intagliando una gomma da cancellare col taglierino e riempiendola di ovatta e dell’inchiostro di una vecchia bic.
#38 Chi siamo? Dove andiamo? Quando ce ne andiamo? Che ci mangiamo oggi?
#37 Vendere una casa.
#36 E’ stata la scintilla che ha fatto traboccare il vaso.
#35 La maggioranza ha sempre torto e le poche volte che ha ragione è per il motivo sbagliato.
#34 Sta rivoluzione s’adda fare.
#33 Tre sò li chiù cuntienti: u Papa, u Rè e chi nun tene nienti.
#32 Non tutti i buchi riescono con le ciambelle intorno.
#31 Il giorno in cui sono nato.
#30 Homo faber fortunae suae.
#29 Non tornare a casa stasera fino a quando non avrò incastrato Rocco Papaleo al Giffoni Film Festival.
#28 Natah Luna.
#27 Procedere com’a nu viento re terra
#26 Tanta niente accirettero nu ciuccio..
#25 Inventare e pianificare nuove strategie di webmarketing non convenzionale e guerrilla marketing per lanciare OhKay.it
#24 Tutt’a posto a ferragosto.
#23 Ascoltare in sequenza tutta la discografia degli Strokes: Is this it, Room on fire, First impressions of Earth, Angles.
#22 Una fetta di carne arrostita, spinaci, una cipolla intera, un bicchiere di vino rosso.
#21 Chiudere gli occhi.
#20 Cominciare male.
#19 Riflettere sul fatto che le persone, dopo avermi chiesto di compilare un questionario sul mio rapporto con la prostituzione, ritengono necessario precisare in maiuscolo che non è uno scherzo.
#18 Bussare per tre volte a Penny.
#17 Mangiare carote crude.
#16 Mandare un SMS a Rosa con scritto “Chiama urgentemente Federica! Sono due ore che ti cerca e non riesce a contattarti!” e un altro SMS a Federica con scritto “Chiama urgentemente Rosa! Sono due ore che ti cerca e non riesce a contattarti!” e aspettare.
#15 Accòcchiate cò chi è meglio re te e paàre ‘e spese.
#14 Uscire con la macchina in giro per Napoli.
#13 Scendere il padre eterno.
#12 Suonare in diretta su Chatroulette.
#11 Mangiare meno carni rosse.
#10 Disegnare per OhKay.it una t-shirt con la scritta “Ho battuto l’anoressia” disponibile solo per taglie extralarge.
#9 Montare la panna e mischiarla a crema e fragole.
#8 Giocare con l’aria tenendo una mano fuori dal finestrino.
#7 Sospirare.
#6 Restare un giorno in più nel Cilento.
#5 Prendere un cucciolo di Labrador o di Border Collie.
#4 Bere l’acqua del rubinetto.
#3 Evacuazione di un supermercato durante un terremoto.
#2 Dare spiegazioni.
#1 Aiutare una vecchietta ad attraversare la strada sulle strisce pedonali, non sulle striscie.