Roberto Esposito - David di Michelangelo

Ludovico Buonarroti, il padre di Michelangelo, era un uomo ricco che non aveva coscienza della grandezza di suo figlio e lo picchiava: era disdicevole che usasse le mani per lavorare e così Michelangelo imparò a non usarle.

Qualche anno dopo, un principe gli fece visita nel suo studio e trovò il maestro intento a fissare con lo sguardo un gigantesco blocco di marmo: capì che le voci erano vere, che Michelangelo era andato lì tutti i giorni per 4 mesi a fissare il marmo per poi tornare a casa…

Il principe allora gli chiese: “Che cosa fate?
Michelangelo si voltò verso di lui e disse: ”Sto lavorando, non vedete?

Tre anni dopo, quel blocco di marmo era la statua del David.