Le 99 cose migliori che sono successe nel 2017

Nel 2017 abbiamo avuto l’impressione che i media e la stampa internazionale avessero colto tutti i problemi del mondo e nessuna delle soluzioni. In realtà, quest’anno sul nostro pianeta le cose non sono andate così male come sembra: se siete preoccupati per le sorti dell’umanità, ecco le 99 cose migliori dell’anno appena trascorso.

 

Un anno incredibile per la Salute globale

21 luglio 2017 - A Wise, in Virginia, un optometrista volontario al lavoro presso la più grande clinica sanitaria gratuita pop-up della nazione, che ha attirato più di 2000 persone in una fiera in Appalachia. (Foto di Mike Belleme per il The New York Times)
21 luglio 2017 – A Wise, in Virginia, un optometrista volontario al lavoro presso la più grande clinica sanitaria gratuita pop-up della nazione. (Mike Belleme, The New York Times)

1. Quest’anno l’Organizzazione Mondiale per la Sanità ha presentato un nuovo vaccino che è economico ed efficace per porre fine al colera, una delle malattie che ha fatto più vittime nella storia dell’umanità. (New York Times)

2. Le morti per cancro sono diminuite del 25% negli Stati Uniti dal 1991, salvando più di 2 milioni di vite. Le morti per il cancro al seno sono crollate del 39%, salvando la vita di 322.600 donne. (Time)

3. Zika è scomparso quasi del tutto nel 2017. I casi in America Latina e nei Caraibi sono crollati e adesso molte persone in quei luoghi sono immuni. (Science Mag)

4. Un recente rapporto ha dimostrato che l’assalto mondiale alle malattie tropicali sta funzionando. Un massiccio sforzo internazionale di cinque anni ha salvato milioni di vite, e ora i Paesi sono pronti a continuare. (STAT)

5. Le vendite di bibite negli Stati Uniti sono diminuite per il 12esimo anno consecutivo, grazie all’educazione al consumo e alle nuove tasse sullo zucchero volte a ridurre l’obesità e il diabete. (Reuters)

6. Il tracoma, la principale causa infettiva di cecità al mondo, è stato eliminato come problema di salute pubblica in Oman e in Marocco, e il Messico è stato il primo paese delle Americhe ad eliminarlo. (NBC)

7. Sanduk Ruit e Geoff Tabin sono i due oculisti che, insieme al loro team di medici, hanno contribuito a ridare la vista a 4 milioni di persone in oltre 20 Paesi diversi, tra cui la Corea del Nord e l’Etiopia. (CBS)

8. Le morti premature per le quattro principali malattie non trasmissibili al mondo – malattie cardiovascolari, cancro, diabete e malattie respiratorie croniche – sono diminuite del 16% dal 2000 ad oggi. (World Bank)

9. La percentuale globale degli aborti è diminuita da circa 40 procedure ogni 1.000 donne nei primi anni ’90 a 35 procedure ogni 1.000 donne oggi. Negli Stati Uniti, le percentuali di aborto hanno raggiunto il livello più basso dal 1973. (Vox)

10. A luglio, UNAIDS ha rivelato che ora, per la prima volta nella storia, metà delle persone con l’HIV sul pianeta stanno ricevendo cure mediche e che le morti per AIDS sono diminuite della metà dal 2005 a oggi. (Science Mag)

11. Nel 2017 ci sono stati solo 26 casi del verme di Guinea, rispetto ai 3,5 milioni di casi in 21 paesi dell’Africa e dell’Asia nel 1986. (Devex)

12. Il Regno Unito ha annunciato un calo del 20% dell’incidenza della demenza negli ultimi due decenni, che equivale a 40.000 persone in meno all’anno. (iNews)

13. Grazie a un migliore accesso all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari, il numero di bambini in tutto il mondo che muoiono di diarrea è diminuito di un terzo dal 2005. (BBC)

14. La lebbra è ora facilmente curabile. Il numero di casi a livello mondiale è diminuito del 97% dal 1985 e un nuovo piano ha fissato il 2020 come obiettivo per la fine della malattia. (New York Times)

15. A ottobre, una nuova ricerca del Centro per il Controllo delle Malattie ha rivelato che tra il 2000 e il 2016 il vaccino contro il morbillo ha salvato 20,4 milioni di vite. (Center for Disease Control)

16. Il 17 novembre, l’Organizzazione Mondiale per la Sanità ha affermato che le morti globali per tubercolosi sono diminuite del 37% dal 2000, con una stima di 53 milioni di vite salvate. (OMS)

 

Alcune incredibili vittorie per la conservazione globale

26 gennaio 2017 - Una foto scattata con una bassa velocità dell'otturatore mostra il vulcano Colima, il più attivo in Messico, durante un'eruzione. (Ulises Ruiz Basurto)
26 gennaio 2017 – Una foto scattata con una bassa velocità dell’otturatore mostra il vulcano Colima, il più attivo in Messico, durante un’eruzione. (Ulises Ruiz Basurto)

17. Il Cile ha destinato 11 milioni di acri di terra ai parchi nazionali in Patagonia, in seguito alla più grande donazione di terre private da parte di un ente privato a una nazione. (Smithsonian)

18. La Cina ha investito oltre 100 miliardi di dollari nel trattamento e nella prevenzione dell’inquinamento idrico e ha lanciato quasi 8.000 progetti di pulizia delle acque nella prima metà del 2017. (Reuters)

19. Gli Stati Uniti, la Russia, la Cina e l’Unione Europea hanno raggiunto un accordo per vietare l’accesso all’Artico ai pescherecci commerciali per i prossimi 16 anni. (Scienza Mag)

20. A luglio, 1,5 milioni di persone nello stato indiano del Madhya Pradesh hanno stabilito un nuovo Guinness World Record per la riforestazione piantando oltre 67 milioni di alberi in un periodo di 12 ore. (RT)

21. Una provincia del Pakistan ha annunciato di aver piantato 1 miliardo di alberi in due anni, in risposta alle terribili inondazioni del 2015. (Independent)

22. Ad agosto, il governo canadese e i gruppi Inuit hanno firmato un accordo per creare il “Serengeti of the Arctic” trasformandola nella più grande riserva marina della storia del Canada. (Globe & Mail)

23. Un mese dopo, uno dei parchi marini più grandi del mondo è stato creato al largo delle coste dell’Isola di Pasqua e proteggerà 142 specie, incluse 27 specie minacciate di estinzione. (Guardian)

24. L’Unione Europea ha imposto nuovi e più severi limiti agli inquinanti come l’azoto, lo zolfo, il mercurio e le polveri sottili che si applicheranno a tutte le 2.900 grandi centrali elettriche europee. (Reuters)

25. La Cina ha effettuato il suo più grande giro di vite contro l’inquinamento, richiamando, multando o arrestando i funzionari di 80.000 fabbriche, equivalenti al 40% del totale nel Paese. (National Public Radio)

26. L’Indonesia ha raccolto un miliardo di dollari per ripulire i suoi mari dalla plastica, il Kenya ha annunciato il divieto dei sacchetti di plastica, e il Cile ha comunicato che li vieterà nelle città costiere. Ad oggi 30 Paesi hanno divieti esistenti o imminenti. (ABC)

27. Undici paesi stanno portando avanti il loro progetto per costruire un muro di alberi che attraversa l’Africa da est a ovest per bloccare e respingere l’avanzare del deserto. In Senegal, sta già funzionando. (BBC World Hacks)

28. Il Camerun si è impegnato a ripristinare oltre 12 milioni di ettari di foresta nel bacino del Congo, e il Brasile ha avviato un progetto per piantare 73 milioni di alberi, diventando così il più grande progetto di riforestazione tropicale della storia. (Fast Co.)

29. A novembre, il governo del Messico ha creato una nuova riserva oceanica di 148.000 chilometri quadrati: le “Galapagos del Nord America” ​​contribuiranno a proteggere e conservare centinaia di specie, tra cui razze, megattere, tartarughe marine, lucertole e uccelli migratori. (Reuters)

30. Nel 2017, il buco dell’ozono si è ridotto alle sue dimensioni minime dal 1988, l’anno in cui Bobby McFerrin era in testa alle classifica con “Don’t Worry Be Happy“. (CNET)

 

Un aumento della qualità della vita per miliardi di persone

5 novembre 2017 - Hosne Ara, 4 anni, un rifugiato rohingya fuggito dal Myanmar, ascolta i bambini che cantano nel campo profughi di Kutupalong, in Bangladesh. (Hannah McKay, Reuters)
5 novembre 2017 – Hosne Ara, 4 anni, un rifugiato rohingya fuggito dal Myanmar, ascolta i bambini che cantano nel campo profughi di Kutupalong, in Bangladesh. (Hannah McKay, Reuters)

31. L’Agenzia Internazionale per l’Energia ha annunciato che circa 1,2 miliardi di persone in tutto il mondo hanno avuto accesso all’elettricità negli ultimi 16 anni. (International Energy Agency)

32. A febbraio, la Banca Mondiale ha pubblicato i nuovi dati secondo cui 20 anni fa, in media, una persona malnutrita consumava 155 calorie al giorno meno del necessario. Oggi quel numero è sceso a 88. (World Bank)

33. Dal 2000, l’aspettativa di vita in Ruanda è salita da 49 a 64 anni, la mortalità infantile è scesa di oltre due terzi, la mortalità materna è scesa di circa l’80% e la diffusione dell’HIV/AIDS è scesa dal 13% al 3%. (Mail & Guardian)

34. Negli ultimi tre anni, il numero di persone in Cina che vivono sotto la soglia di povertà è sceso da 99 milioni a 43,4 milioni. E dal 2010 la disparità di reddito è diminuita costantemente. (Quartz)

35. 275 milioni di indiani hanno ottenuto l’accesso a servizi igienici adeguati tra il 2014 e il 2017. (Gates Notes)

36. Nel 1991 oltre il 40% del Bangladesh viveva in condizioni di estrema povertà. La Banca Mondiale ha dichiarato quest’anno che il numero è sceso al 14%, pari a 50 milioni di persone in meno. (Quartz)

37. Il tasso di povertà degli Stati Uniti ha raggiunto il 12,7%, il livello più basso dalla fine della crisi finanziaria globale. E il tasso di povertà infantile ha toccato il minimo storico, scendendo al 15,6%. (The Atlantic)

38. Tra il 2005 e il 2017, l’Afghanistan ha costruito 16.000 scuole, il tasso di alfabetizzazione nazionale è aumentato del 5% e il tasso di alfabetizzazione giovanile è aumentato di oltre il 16%. (USAID)

39. A ottobre, un nuovo rapporto dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro ha rivelato che il lavoro minorile globale è crollato drasticamente. Nel 2016, sono stati sfruttati 98 milioni di ragazzi e ragazze in meno rispetto al 2000. (CS Monitor)

 

Un anno terribile per l’industria dei combustibili fossili

26 luglio – Un lavoratore rimuove il petrolio dal sito di sversamento vicino al porto di Dalian, nella provincia di Liaoning, in Cina. (Stringer, Reuters)

40. La Svezia si è impegnata ad eliminare progressivamente tutte le emissioni di anidride carbonica entro il 2045 e il più grande fondo pensionistico del Paese ha ritirato tutti i suoi investimenti dalle sei società che violano l’accordo di Parigi, tra cui Exxon, Gazprom e TransCanada. (CleanTechnica)

41. All’inizio dell’anno nuove cifre hanno mostrato che l’industria globale del carbone sta subendo un duro colpo, con un calo del 48% nelle attività di pre-costruzione, un calo del 62% nell’avvio di nuove costruzioni e un calo del 19% nelle costruzioni in corso. (CoalSwarm)

42. A maggio, una rivolta degli azionisti ha costretto la ExxonMobil, la più grande compagnia petrolifera del mondo, a pubblicare dei report periodici sugli effetti della prevenzione del cambiamento climatico con l’obiettivo di mantenerlo entro i 2 gradi centigradi. (Washington Post)

43. La Francia ha smesso di concedere tutte le licenze per la ricerca di petrolio e gas, ed ha annunciato che eliminerà gradualmente tutta la produzione entro il 2040, attuando così un’importante transizione verso l’energia pulita sotto la guida del nuovo governo Macron. (Bloomberg)

44. La Deutsche Bank, uno dei più grandi finanziatori dell’industria del carbone, ha annunciato che smetterà di finanziare tutti i nuovi progetti legali al carbone. (Mining.com)

45. Il fondo reale della Norvegia, che detiene il più grande patrimonio di denaro sul pianeta, ha annunciato che avrebbe ufficialmente eliminato gli investimenti da tutti i combustibili fossili, e tutti i giganti mondiali del settore assicurativo hanno eliminato i loro investimenti nel carbone per oltre 20 miliardi di dollari in due anni. (Telegraph)

46. ​​Nel 2017, il Regno Unito, la Francia e la Finlandia hanno deciso di vietare la vendita di qualsiasi nuova auto o furgone a benzina e diesel entro il 2040.

47. La Cina sta portando avanti la sua guerra contro il carbone, bloccando la costruzione di oltre 150 GW di centrali a carbone e licenziando oltre 700.000 lavoratori dal 2014. (CleanTechnica)

48. In una delle più grandi vittorie sul cambiamento climatico del nostro tempo, TransCanada ha fermato il suo oleodotto di sabbie bituminose, provocando una perdita di 1 miliardo di dollari e mettendo fine a un’epica battaglia di 4 anni tra politici, grandi petrolieri, ambientalisti e comunità indigene. (Calgary Herald)

49. Alla vigilia di uno dei loro principali giorni di festa, 40 istituzioni cattoliche in cinque diversi continenti hanno annunciato il più grande disinvestimento di fondi religiosi dai combustibili fossili. (Catholic Reporter)

50. Nel Regno Unito, culla della rivoluzione industriale, le emissioni di carbonio sono scese ai livelli più bassi dal 1894, e il 21 aprile il Paese non ha bruciato carbone per la prima volta in 140 anni. (Independent UK)

51. A novembre, una nuova alleanza globale di oltre 20 paesi, tra cui Regno Unito, Francia, Messico, Canada e Finlandia, si è impegnata a porre fine all’uso del carbone entro il 2030. (BBC)

 

…e uno straordinario per l’energia pulita

Un parco eolico durante la produzione di energia innovabile alimentata dal vento. (Thomas Richter)

52. Il costo del solare e dell’eolico è crollato di oltre il 25% nel 2017, spostando l’industria mondiale dell’energia pulita in quella direzione. (Think Progress)

53. Il costo degli impianti solari negli Stati Uniti è diminuito del 30% in un anno, e nel Regno Unito il prezzo dell’energia eolica offshore è dimezzato in meno di due anni.

54. Negli Stati Uniti l’energia solare è responsabile di un nuovo posto di lavoro ogni 50 generati, e il settore dell’energia pulita sta crescendo ad una velocità 12 volte superiore rispetto al resto dell’economia. (CNBC)

55. A giugno, la Corea del Sud ha annunciato una grande inversione di marcia sull’energia, spostando uno dei sostenitori più convinti del mondo del carbone e dell’energia nucleare verso il gas naturale e le energie rinnovabili. (Reuters)

56. JP Morgan Chase ha detto che entro il 2020 acquisterà il 100% della sua energia da fonti rinnovabili e promuoverà 200 miliardi di dollari per l’energia pulita fino al 2025. (PV Tech)

57. La General Motors crede che il futuro sia “totalmente elettrico“. Volkswagen ha annunciato un investimento di 70 miliardi di euro per “mettere tutte le proprie forze nel passaggio alle auto elettriche” mentre Volvo ha dichiarato che dal 2019 produrrà solo auto ibride o completamente elettriche, dichiarando così “la fine dell’auto con motore a combustione“. (Atlantic)

58. La Cina ha installato 54 GW di energia solare entro la fine del 2017, più di quanto qualsiasi altro Paese abbia mai dispiegato in un solo anno, e ha raddoppiato il suo obiettivo del 2020 a 213 GW. (PV Magazine)

59. Il più grande responsabile delle emissioni di carbonio al mondo ha annunciato che le loro promesse legate all’accordo di Parigi saranno mantenute con un decennio in anticipo rispetto al previsto. (Australian Financial Review)

60. Seguendo l’esempio della Cina, l’India ha più che raddoppiato i suoi impianti solari nel 2017 con un aumento del 40% della capacità produttiva, che rappresenta la più grande crescita della rete di qualsiasi fonte di energia. (Quartz)

61. Un nuovo rapporto dell’Unione Europea afferma che tra il 1990 e il 2016 il continente ha ridotto le sue emissioni di carbonio del 23% mentre l’economia è cresciuta del 53%. (European Commission)

 

L’arco dell’universo morale è lungo, ma tende verso la giustizia

21 gennaio 2017 – A Washington, centinaia di migliaia di persone marciano lungo il National Mall per protestare contro la presidenza di Donald Trump. (Ruth Fremson, The New York Times)

62. Il 21 gennaio 2017, la Women’s March è diventata la più grande manifestazione nella storia degli Stati Uniti. (Atlantic)

63. Nella Giornata Internazionale della Donna del 2017, l’Islanda è diventata il primo Paese al mondo a rendere obbligatoria la parità di retribuzione per legge. Due giorni dopo, l’India ha approvato una legge che assegna a ogni lavoratrice del Paese 26 settimane di congedo obbligatorio per maternità. (Economic Times)

64. Grazie alla legalizzazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso, i tentativi di suicidio degli adolescenti LGBT nelle scuole superiori degli Stati Uniti sono diminuiti del 14% dal 2014. (Guardian)

65. A maggio, la corte costituzionale di Taiwan si è pronunciata a favore del matrimonio omosessuale, diventando il primo paese asiatico a muoversi in questa direzione. (SCMP)

66. L’Arabia Saudita ha affermato che le donne non hanno più bisogno del permesso maschile per viaggiare o studiare. Alcuni mesi dopo, le donne hanno ricevuto il diritto di guidare. (BBC)

67. Nuovi dati hanno mostrato che il divario retributivo di genere negli Stati Uniti si è ridotto dal 36% del 1980 al 17% di oggi. Per le giovani donne il divario si è ridotto ulteriormente e ora si attesta al 10%. (Pew Research)

68. Le donne oggi occupano il 23% dei seggi parlamentari in tutto il mondo, contro il 12% nel 1997. Il Medio Oriente e il Nord Africa hanno visto un aumento quattro volte superiore negli ultimi 20 anni. (World Bank)

69. Mentre la diminuzione del crimine fa chiudere i carceri nei Paesi Bassi, il governo olandese li sta trasformando in alloggi e centri culturali per decine di migliaia di profughi. (Fast Company)

70. I nuovi dati dimostrano che le nuove generazioni sono meno razziste delle persone anziane. La tendenza mondiale si muove nella direzione di una minore discriminazione legata al colore della pelle o alla classe sociale. (Quartz)

71. Il 17% dei matrimoni negli Stati Uniti è tra persone di razza o etnia diversa, con un aumento del 500% dal 1967, anno in cui il matrimonio interrazziale fu legalizzato. (Pew Research)

72. Il numero di immigrati negli Stati Uniti ha raggiunto i 43,7 milioni di persone, di cui una su otto residente nel Paese, raggiungendo la percentuale più alta in 106 anni. (CIS)

73. Il Canada è diventato il nono paese a consentire un terzo genere, oltre quello maschile e femminile, sui passaporti e sui documenti governativi. Due mesi prima era stato il Pakistan ad approvare la stessa riforma. (Vox)

74. La Corte Suprema dell’India ha emesso una sentenza storica che conferma il diritto delle persone LGBTQ del Paese di esprimere la propria sessualità senza discriminazioni. (Independent UK)

75. La California è diventato il primo Stato degli Stati Uniti a riconoscere legalmente i generi non binari, e il tribunale superiore tedesco ha deciso che i legislatori dovranno riconoscere legalmente un terzo genere dalla nascita. (CNN)

76. A dicembre, l’Australia è diventato il 26esimo Paese a legalizzare il matrimonio omosessuale, vincendo una battaglia storica combattuta da tante persone coraggiose. (ABC)

 

Il mondo è diventato un po’ meno violento

26 luglio 2017 – A Caracas, in Venezuela, i soldati si proteggono dai cocktail molotov lanciati durante le proteste contro il Presidente Nicolás Maduro (Meridith Kohut, New York Times)

77. Le morti causate dal terrorismo sono diminuite del 22% rispetto al loro picco nel 2014, grazie al calo significativo nei quattro dei cinque paesi più colpiti: Siria, Pakistan, Afghanistan e Nigeria. (ReliefWeb)

78. Dopo essere quintuplicato tra il 1974 e il 2007, il tasso di detenzione negli Stati Uniti è ora calato nella maggioranza degli Stati. (New York Times)

79. Il numero di esecuzioni registrate a livello mondiale è diminuito del 37% dal 2015. Il calo è stato in gran parte determinato da un minor numero di uccisioni in Iran e Pakistan. (BBC)

80. A giugno il tasso di omicidi in Australia è sceso a una vittima ogni 100.000 persone, il più basso mai registrato. (Guardian)

81. Negli Stati Uniti il tassi di criminalità violenta e di reati contro la proprietà è diminuito del 50% dal 1990, anche se la maggioranza delle persone ha percezione che la situazione sia peggiorata. (Pew Research)

82. Un nuovo rapporto ha mostrato che gli episodi di bullismo e il numero di attacchi violenti nelle scuole pubbliche americane sono diminuiti significativamente dal 2010. (Associated Press)

83. L’Unione Europea ha approvato nuove regole che rendono più difficile per i gruppi armati finanziare le loro attività attraverso la vendita di minerali estratti nei Paesi in conflitto. (Mining.com)

84. Heckler & Koch, il produttore di armi che causa più morti al mondo, ha annunciato che interromperà la vendita di armi a Paesi che non rispettano gli standard di corruzione e democrazia. (Deutsche Welle)

85. Il Nepal ha approvato una legge che criminalizza un’antica pratica indù chiamata chhaupadi che bandisce le donne dalla casa durante le mestruazioni e dopo il parto. (Al Jazeera)

86. Tunisia, Giordania e Libano hanno eliminato dai loro codici penali le disposizioni che consentivano agli stupratori di evitare la pena sposando le proprie vittime. (Al Jazeera)

87. La Corte Suprema indiana ha dichiarato illegale il sesso coniugale non consensuale con spose bambine e ha innalzato l’età del consenso sessuale a 18 anni per tutte le donne. (CNN)

 

Un segno di speranza per un pianeta ancora vivo

Settembre 2017 – Laguna San Ignacio, un turista raggiunge l’acqua nella speranza di accarezzare una delle tante balene grigie nella baia. (Thomas P. Peschak, National Geographic)

88. Il leopardo delle nevi è nella lista degli animali in estinzione dal 1972. Nel 2017 è stato eliminato, dato che la popolazione selvaggia è ora aumentata a più di 10.000 esemplari. (BBC)

89. A marzo, con una grande vittoria per il leopardo e la tigre dell’Amur, due dei grandi felini più minacciati al mondo, la Cina ha approvato la realizzazione di un parco nazionale più grande di Yellowstone. (HuffPost)

90. Il Taiwan è diventato il primo Paese asiatico a vietare il consumo di cani e gatti come cibo, con nuove leggi che impongono multe per chi li mangia e il carcere per omicidio e crudeltà. (National Geographic)

91. Una diminuzione dell’inquinamento nel Gange ha portato i delfini del Gangetic, una delle quattro specie di delfino d’acqua dolce al mondo, a riprendersi dal rischio di estinzione. (Hindustan Times)

92. La Germania ha vietato l’allevamento di pellicce, sulla scia di decisioni simili prese dal Giappone e dalla Croazia nell’ultimo anno. Una vittoria che ha richiesto due decenni. (PETA)

93. Il Vietnam ha accettato di porre fine all’allevamento di orsi e ha detto che avrebbe lavorato con Animals Asia per salvare i 1.000 esemplari rimasti in gabbia. (Animals Asia)

94. Il governo britannico ha annunciato un nuovo progetto che obbliga l’installazione di telecamere CCTV in tutti i macelli, al fine di far rispettare le leggi contro la crudeltà sugli animali. (Guardian)

95. In più di 60 regioni in tutto il mondo, le popolazioni di grandi tartarughe marine stanno aumentando rispetto al declino di 10 anni fa che le stava portando all’estinzione. (New York Post)

96. La Cina ha accettato di vietare il commercio di avorio nel 2017. A metà anno, il prezzo dell’avorio grezzo in Asia è diminuito di circa la metà, mentre a ottobre il governo del Regno Unito ha vietato la vendita e l’esportazione di tutti gli articoli in avorio. (BBC)

97. Gucci ha annunciato che nel 2018 avrebbe bandito le pellicce e messo all’asta tutti gli articoli di pelliccia rimanenti. Nel 2016 anche Armani aveva eliminato la pelliccia dalle proprie produzioni. (Harper’s Bazaar)

98. Una delle donne più ricche della Cina, He Qiaonv, ha annunciato una donazione di 2 miliardi di dollari per la conservazione della fauna selvatica, dando vita al più grande impegno filantropico ambientale di tutti i tempi. (Bloomberg)

99. Il governo indiano ha ufficialmente vietato l’uso di tutti gli animali selvatici nelle esibizioni circensi. Un mese dopo, il Parlamento italiano ha fatto lo stesso. Oggi 40 nazioni hanno vietato l’uso degli animali nel circo. (Inhabitat)

 

 

Tratta da un post di Angus Hervey su Medium.