L’introduzione da evitare per una startup digitale in cerca di investitori

Continuo a ricevere E-Mail, telefonate, messaggi, ambasciatori e piccioni da gente che vuole presentarmi nuovi progetti digitali e startup innovative in cui investire il mio tempo o i miei soldi.

Alcune sono davvero interessanti e potrebbero essere dirompenti sul mercato, ma poi le incontro e mi parlano “web 2.0”, “dell’avvento della rivoluzione digitale”, del “poi faremo anche la versione mobile” e “dell’esplosione dei social network”.

Un po’ come quelle ragazze bellissime, che pensi “stavolta è quella giusta”, e poi ti dicono (con orgoglio) che sono fondamentaliste vegane, leghiste e non vogliono vaccinare i figli. E allora ti cadono le braccia, le palle e ogni speranza per il futuro, tuo e dell’umanità.

Questo messaggio, dunque, è per segnalarvi che potete aggiornare le vostre slide: i social network sono esplosi 15 anni fa, la possibilità di fare qualunque cosa che non sia mobile non esiste più, e la rivoluzione digitale c’è stata oltre 30 anni fa, quando molti di noi non erano nemmeno nati.